Assicurazioni auto, Servizi per auto

Bollo Auto: proroga e come pagare da App

Nonostante la pandemia e tutti i problemi che essa ha apportato, molte delle incombenze fiscali non sono state rimandate.
È il caso anche dei possessori di automobile, che si trovano a dover pagare, tra le altre spese, anche il bollo del proprio veicolo.

Alcune Regioni italiane per il 2020 hanno prorogato termini diversi per la scadenza del pagamento, altre hanno mantenuto le scadenze classiche.
Le Regioni che non hanno per il 2020 concesso alcuna proroga per il pagamento del bollo auto sono: Basilicata, Friuli-Venezia Giulia, Molise, Puglia, Sardegna e Valle D’Aosta.
Le Regioni che hanno concesso invece proroghe sono:

  • 30 Giugno 2020: Lazio, Veneto, Emilia-Romagna, Toscana e Abruzzo
  • 15 Luglio 2020: Piemonte
  • 31 Luglio 2020: Liguria, Calabria, Marche
  • 30 Settembre 2020: Umbria e Campania.
  • 31 Ottobre 2020: Lombardia
  • 30 Novembre 2020: provincia autonoma di Trento
  • 31 Dicembre 2020: Sicilia

Ricordiamo che sono previste delle esenzioni dal bollo dell’auto, tra cui quelle previste per i portatori di handicap e gli invalidi (Legge 104), per le auto elettriche, le macchine ibride immatricolate nel 2019 e le vetture storiche con più di 30 anni.

Chi non avesse ancora provveduto o non provvedesse al pagamento del bollo entro le scadenze indicate, dovrà versarlo seguendo le modalità del pagamento in ritardo.

Tra le mille incombenze della nostra vita quotidiana, dimenticare di pagare il bollo dell’auto non è evenienza rara e può capitare più frequentemente di quanto si creda.

La tecnologia oggi ci aiuta anche in questo, con molte soluzioni.
Una delle più note è Tiassisto24, il primo Car Helper che fornisce all’automobilista, una soluzione a tutte le sue esigenze, dal reminder automatico delle scadenze fino al pagamento di multe e bollo auto direttamente online, tramite un servizio esclusivo che permette di pagare tutte le tipologie di multe, bollettini, MAV/RAV fino ad effettuare versamenti a favore della Pubblica Amministrazione.

Partendo dalla registrazione gratuita, l’utente può usare in piena autonomia le funzioni presenti nell’app.

You Might Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *