AssicurazioniAssicurazioni auto

Auto Non Assicurata in Strada: le Sanzioni

Sanzioni Auto Non Assicurata in Strada - Blog Assaperlo
Sanzioni Auto Non Assicurata in Strada - Blog Assaperlo

Forse non tutti sanno che, da fine giugno 2022, le multe che possono arrivare per una violazione stradale potrebbero essere più care: è previsto infatti un aumento del 7% delle spese postali di notifica.
Questo è il risultato della decisione dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni con la delibera 171/22/CONS del 6 giugno 2022.

Ma gli aumenti sul costo delle multe non si esauriscono solo nelle spese postali: da gennaio 2023 anche le varie sanzioni potrebbero risultare molto più onerose da pagare.
Le violazioni più frequenti che vengono registrate sono il divieto di sosta e l’eccesso di velocità, mentre rientra in quelle più costose il guidare un veicolo sprovvisti dell’assicurazione RC auto, che è obbligatoria per legge.

Va ricordato infatti che l’articolo 193 del Codice della Strada impone a tutti i guidatori di essere in regola con la polizza RC Auto: chi circola senza copertura (o con l’assicurazione scaduta) è soggetto, in caso di controllo da parte delle forze dell’ordine, ad una sanzione che varia dagli 866 ai 3.464 euro; quindi, molto di più del normale premio che in genere si deve pagare per avere una regolare polizza RC auto base.

Per risparmiare e nel contempo essere sicuri di avere un’assicurazione completa, su assaperlo.com, il progetto digitale di Assigeco dedicato al professionista e al privato, Allianz Direct propone la polizza RC auto con uno sconto convenzione, unitamente a delle vantaggiose promozioni mensili.

Per risparmiare sulla RC Auto oggi l’online, purché con marchi affidabili, è sicuramente un ottimo aiuto.
Se tuttavia si riceve nostro malgrado una sanzione stradale, un modo per non pagare le spese postali è quello di farsi recapitare la multa via app o via pec (posta elettronica certificata).
Da tenere presente che con questa ultima modalità il verbale si considera notificato nel momento in cui arriva sulla mail dell’utente: se quest’ultimo non legge la email, la multa si considera in ogni caso consegnata e quindi dovrà essere pagata.

Si può contestare tuttavia un verbale se questo arriva non completo di tutti i dati o non esatto negli stessi che vengono riportati, se si è certi di non avere commesso la violazione contestata o se la stessa giunge all’utente dopo 90gg dal momento in cui è stata accertata.
In questi casi per contestare una multa stradale si può ricorrere entro 30 gg dalla notifica al Prefetto, oppure entro 60 gg al Giudice di Pace.

Related posts
AssicurazioniAssicurazioni casa

Cosa Bisogna Sapere Prima di Acquistare una Casa

La casa è il sogno di ogni italiano, ma arrivare a comprarla non è mai un passo né semplice né…
Read more
AssicurazioniAssicurazioni auto

Esenzione Bollo Auto: A Chi Spetta?

Sono momenti di difficoltà questi per le famiglie italiane. Non solo per l’emergenza sanitaria…
Read more
AssicurazioniAssicurazioni auto

Incidente con Auto non Assicurata: Spetta il Risarcimento?

Chi circola con un’auto non assicurata, se provoca un incidente non ha diritto ad alcun…
Read more

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

× Come possiamo aiutarti?
WordPress Appliance - Powered by TurnKey Linux