AssicurazioniAssicurazioni Animali

Coniglio Domestico: Come Prendersene Cura

Come Prendersi Cura di un Coniglio Domestico - Blog Assaperlo
Come Prendersi Cura di un Coniglio Domestico - Blog Assaperlo

Da vedere è simpaticissimo e sembra un peluche: stiamo parlando del coniglio domestico che può essere di dimensioni normali o nano, che è la razza più diffusa in Europa per questo tipo di animali da compagnia.
Decidere di accogliere un coniglio nano nella propria casa non è comunque una decisione da farsi a cuor leggero, ma va ponderata con attenzione.
Il coniglio domestico ha una durata di vita che si avvicina a quella standard di altri pelosetti come il cane e il gatto, sugli 8-10 anni, e per potergli garantire una buona esistenza è necessario che la famiglia che lo vuole adottare sia in grado di offrirgli un ambiente adatto alle sue caratteristiche e alla sua personalità.
Molti pensando che essendo il coniglio nano un animale pelosetto e simpatico sia adatto soprattutto ai bambini più piccoli: niente di più sbagliato.
L’ossatura di questo animaletto è in realtà molto fragile e rischia di rompersi in caso di urti o cadute; inoltre detesta i rumori forti.
Nel caso in cui in casa ci siano quindi bimbi piccoli meglio evitare che prendano in braccio questo animale e insegnare loro ad averne la dovuta cautela.

Il coniglio nano non è un peluche immobile, ma per vivere bene ha bisogno di muoversi: del resto in natura questi animaletti passano le giornate a correre in spazi aperti magari scavandosi delle buche per nascondersi.

Hanno anche un ritmo biologico che impone loro dei riposini molto frequenti: possono dormire fino a 18 al giorno, quindi bisogna tenere presente anche questo aspetto della loro vita.
Altro aspetto da conoscere fondamentale è quello di non usare spray deodoranti per l’ambiente dove vive il coniglio.
Per questo esemplare di animale infatti, l’olfatto è un senso addirittura più importante della vista: attraverso gli odori, i conigli riescono a riconoscere non solo gli esseri simili a loro ma anche gli umani che si prendono cura di loro, perché familiari per l’odore che sentono.
Utilizzare pertanto dei deodoranti nella stanza impedisce al vostro amico a 4 zampe di riconoscere e fidarsi chi si avvicina a lui.

Infine, da conoscere il tipo di alimentazione più adeguato: il coniglio nano per lo più mangia cibo secco, frutta, verdura fresca (come finocchi o sedano) e tante fibre, con un giusto apporto di vitamine e Sali minerali.

Vi abbiamo dato questi consigli che vi invitiamo a considerare prima di decidere di prendere un coniglio domestico.
Altrettanto importante è anche comunque poter provvedere e far fronte anche a tutte le spese veterinarie necessarie e alle esigenze di gestione di questo simpatico animale.
Su assaperlo.com, il progetto Assigeco dedicato al professionista e al privato, è possibile aderire alla prima (ed unica per l’Italia) mutua di assistenza veterinaria italiana per cani, gatti e conigli che permette, tra gli altri servizi, il rimborso delle spese veterinarie chirurgiche presso tutti i veterinari italiani e europei, liberamente scelti per conigli fino a a 9 anni di età.
E’ questa una soluzione esclusiva che va molto oltre una semplice assicurazione per animali domestici per tutte le garanzie offerte, non comparabili con una tradizionale polizza.


 

Related posts
AssicurazioniAssicurazioni casa

Assicurazione Furto Casa: Cosa Copre?

I furti in casa sono un problema ad oggi non ancora risolto e colpiscono indistintamente in tutta…
Read more
Assicurazioni

Franchigia Assoluta e Relativa: Differenze ed Esempi

Nei contratti assicurativi, la franchigia è la cifra che resta comunque in carico all’assicurato…
Read more
AssicurazioniAssicurazioni casa

Ladri in Casa: Cosa Fare in Caso di Furto

Una delle esperienze più traumatiche che si possano vivere è scoprire, magari al rientro da…
Read more

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

× Come possiamo aiutarti?
WordPress Appliance - Powered by TurnKey Linux