AssicurazioniAssicurazioni professionali

Assicurazione Professionale Dipendenti Pubblici: Quando Serve

Quando Serve l'Assicurazione Professionale ai Dipendenti Pubblici - Blog Assaperlo

Anche il dipendente pubblico necessita di una copertura assicurativa.

Con la legge finanziaria 2008, veniva confermato che non potevano più essere a carico dell’ente pubblico le coperture delle responsabilità amministrative o contabili a copertura della colpa grave, escluso il dolo in quanto inassicurabile.

La tutela assicurativa per colpa grave è a totale carico quindi del dipendente pubblico.

Riportiamo infatti uno stralcio dell’art. 3 dell’art. 3, comma 59 della Legge 244/2007 – Legge Finanziaria 2008: “…È nullo il contratto di assicurazione con il quale un ente pubblico assicuri i propri amministratori per i rischi derivanti dall’espletamento dei compiti istituzionali connessi con la carica e riguardanti la responsabilità per i danni cagionati allo Stato o ad enti pubblici e la responsabilità contabile. I contratti di assicurazione in corso alla data di entrata in vigore della presente legge cessano di avere efficacia alla data del 30 giugno 2008. In caso di violazione della presente disposizione, l’amministratore che pone in essere o che proroga il contratto di assicurazione e il beneficiario della copertura assicurativa sono tenuti al rimborso, a titolo di danno erariale, di una somma pari a dieci volte l’ammontare dei premi complessivamente stabiliti nel contratto medesimo…”

Questa norma ha difatti tradotto in legge un principio più volte espresso dalla Corte dei Conti secondo cui è illegittima la stipula da parte di una pubblica amministrazione di polizze assicurative volte alla copertura di danni al patrimonio provocati dai propri Amministratori e Dipendenti.

All’ente pubblico resta quindi in carico solo la copertura assicurativa  principale  che generalmente vale per la tutela della cosiddetta colpa lieve e che comprende la responsabilità ai sensi dell’articolo 2043 Codice Civile riguardo tutte le attività svolte per legge ma anche quelle deliberate per danni non patrimonialidanni alla salute biologici e anche i danni morali, come stabilito, tra l’altro, dall’articolo 2043 del Codice Civile e dal 28 della Costituzione (sentenza Corte dei Conti sez. 1, 29/11/1990 n. 254).

Le responsabilità amministrativa, contabile e patrimoniale nei confronti dello stesso ente pubblico devono invece rientrare in una copertura assicurativa che li tuteli da quella che è definita colpa grave, con onere a carico diretto degli amministratori e dei dipendenti pubblici e separata dal contratto assicurativo principale.

Va ricordato comunque che quando si verifica un danno causato dall’attività professionale di un Amministratore o dipendente pubblico, è sempre solo la Corte dei Conti che alla fine stabilisce se il comportamento che lo ha provocato rientri nella colpa lieve o grave.

La copertura assicurativa patrimoniale, amministrativa e contabile per un Amministratore o dipendente della pubblica amministrazione è fondamentale, in quanto protegge l’assicurato da possibili richieste di risarcimento a seguito di danni provocati involontariamente a terzi, o anche alla propria amministrazione presso cui lavora, mentre svolge le sue mansioni professionali.

Negli ultimi anni si è assistito a una crescita a livello esponenziale di richieste di risarcimento avanzate agli enti pubblici da parte di cittadini privati o aziende, che non ritengono corrette alcune procedure espletate come le modalità di esclusione a delle gare pubbliche, solo per citare un esempio.

In questo panorama, la Corte dei Conti arriva frequentemente a propendere sempre più verso la colpa grave del comportamento del personale della Pubblica Amministrazione.

Chi in sostanza è bene che si tuteli con una Rc patrimoniale professionale?

  • i dipendenti dello Stato, o di enti locali minori quali Comuni e Regioni, che svolgono attività quali quelle di responsabile del servizio tecnico contabile oppure amministrativo, dirigenti, funzionari, vigili urbani ecc. ecc.
  • il comparto degli amministratori della PA fra cui spiccano il sindaco, gli assessori, i consiglieri ed i presidenti
  • figure come i segretari comunali e i revisori dei conti.

Ai sensi e per gli effetti della Legge 28 febbraio 2008, n. 31 (cd. Decreto Milleproroghe), la norma è stata applicata anche alle Aziende di Diritto Privato, definite Organismi di Diritto Pubblico, quindi a partecipazione pubblica, ed ai predetti Organismi quotati in Borsa, la cui partecipazione pubblica è superiore al 50%.

Cosa tenere a mente prima di scegliere una polizza di Rc patrimoniale?

Vanno considerati e analizzati a priori alcuni aspetti come il valore del massimale, del premio e delle franchigie.
È bene ricordare che questo tipo di polizze professionali sono in genere “claims made”, ossia coprono
le richieste di risarcimento a fronte di perdite patrimoniali che sono la conseguenza diretta di atti illeciti, errori o omissioni, commessi in seguito alla data di sottoscrizione del contratto.

Consigliamo inoltre di verificare anche le condizioni presenti in polizza per la retroattività per coprire i danni occorsi precedentemente alla data di decorrenza della polizza, così come le condizioni per la postuma, per tutelarsi in questo modo per un certo numero di anni successivi alla scadenza del contratto.

Da ultimo consigliamo di verificare anche i termini della tutela legale, necessaria per coprire le eventuali spese legali in caso di controversie per colpa grave.

Tra le polizze patrimoniali più complete per Amministratori e dipendenti pubblici, sul mercato vanno menzionate le formule assicurative di ASSIGECO LLOYD’S disponibili sia in formula “Full” per la tutela dal rischio di colpa grave e verso terzi, che in formula “Light” per la copertura del rischio di colpa grave per danni patrimoniali arrecati involontariamente alle casse pubbliche

Un interessante webinar con la partecipazione anche del Prof. Vito Tenore, magistrato e presidente di sezione della Corte dei Conti, è stato tenuto da Assaperlo.com e Formazione Maggioli.

E’ possibile accedere alla registrazione gratuita di questo webinar, che illustra tutte le responsabilità dei dipendenti pubblici e le più opportune forme di tutela, da questo link: https://bit.ly/3sPfvPz

Related posts
AssicurazioniAssicurazioni casa

Assicurazione Furto Casa: Cosa Copre?

I furti in casa sono un problema ad oggi non ancora risolto e colpiscono indistintamente in tutta…
Read more
Assicurazioni

Franchigia Assoluta e Relativa: Differenze ed Esempi

Nei contratti assicurativi, la franchigia è la cifra che resta comunque in carico all’assicurato…
Read more
AssicurazioniAssicurazioni casa

Ladri in Casa: Cosa Fare in Caso di Furto

Una delle esperienze più traumatiche che si possano vivere è scoprire, magari al rientro da…
Read more

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

× Come possiamo aiutarti?
WordPress Appliance - Powered by TurnKey Linux