AssicurazioniAssicurazioni Animali

Come Viaggiare con il Cane o il Gatto in Aereo

Come Portare in Aereo un Cane o un Gatto
Come Portare in Aereo un Cane o un Gatto

Stanno diventando sempre più frequenti i viaggi in compagnia degli amici a 4 zampe.

Ma è possibile portare in aereo un cane o un gatto? E quali sono i suggerimenti da adottare?

Oggi la maggior parte delle compagnie aeree permette ai viaggiatori di imbarcare i propri pelosoni (solo alcune compagnie low cost non lo permettono, anche se i cani guida e di assistenza ai diversamente abili sono sempre accettati su qualsiasi aereo e non pagano il biglietto).

Occorre però prima di tutto informarsi sul regolamento per il trasporto animali e registrare il pet a bordo o tramite appositi moduli, o chiamando il call center della compagnia.

In generale quasi tutte le società di volo che accettano animali, se di taglia piccola ne permettono la permanenza in cabina con apposito trasportino, mentre se di taglie grandi dagli 8 kg in più fino a un max di 75 kg, vengono messi nella stiva nell’aereo.

Tutti gli animali per viaggiare devono essere in possesso di regolare documentazione veterinaria.

In Italia basta il libretto sanitario, mentre in Europa occorre che l’animale abbia il passaporto, rilasciato dall’ente veterinario previo controllo del microchip o del tatuaggio di riconoscimento e delle vaccinazioni eseguite.

La vaccinazione che la legge considera obbligatoria per un cane per viaggiare è quella antirabbica, che va fatta 21 gg prima della richiesta del passaporto.

Sia che l’animale sia in cabina o in stiva, va comunque pagato il biglietto, il cui costo cambia a seconda della compagnia aerea e della taglia del pelosone.

Oltre i 75 kg occorrerà provvedere a spedire il peloso con un cargo.
Ma quali sono gli accorgimenti da adottare per far viaggiare bene in aereo il proprio cane o gatto che sia?

Se deve restare nel trasportino, è bene che l’animale sia stato abituato: fino alla fine del viaggio non potrà uscire (al massimo può essere legato di fronte al padrone per terra).
Essenziale che non manchino acqua e snack e giocattoli per non renderlo ansioso.
Consigliamo tuttavia di non dare da mangiare al cane o gatto nelle 5 ore precedenti un viaggio in aereo, in quanto potrebbe accusare dei malori: meglio dare solo qualche piccolo snack durante la durata del viaggio.

Se l’animale deve restare in stiva, anche se la temperatura pressurizzata è uguale a quella della cabina, resta da solo: se fosse un esemplare ansioso, meglio somministrargli qualche goccia calmante su consiglio del veterinario.

In ogni caso è sconsigliato qualsiasi viaggio in aereo se l’amico a 4 zampe è in calore o in gravidanza, in quanto l’animale risentirebbe moltissimo dello stress e la gestione sarebbe parecchio complicata.

Quando si viaggia con gli animali, come per gli umani ci si deve porre il problema di cosa e come poter fare se l’animale si dovesse ammalare o infortunare durante il viaggio.
Alcuni proprietari di pet acquistano assicurazioni viaggio che prevedono la copertura delle spese veterinarie durante il soggiorno fuori casa; consigliamo invece di dotarsi di una tutela veterinaria che sia attiva 365 giorni all’anno e con la quale poter far curare il proprio peloso quando e dove si vuole quando se ne abbia la necessità, a prescindere che sia l’occasione della malattia data da un viaggio o meno. Su assaperlo.com, il portale retail di Assigeco, degna di valutazione è l’esclusiva mutua di assistenza veterinaria di Dottor Bau & Miao, per cani, gatti e conigli domestici anche anziani, che rimborsa per le spese veterinarie fino a 2.500 euro per tutta la durata della vita del pelosone domestico.

Related posts
AssicurazioniAssicurazioni professionali

Data Breach: Cos’è, Sanzioni e Come Tutelarsi

Tra le conseguenze più temute di un attacco di pirateria informatica digitale, che oggi rappresenta…
Read more
AssicurazioniAssicurazioni professionali

Cyber Attacchi: Cosa Sono e Ripercussioni

Con l’uso sempre più intenso di internet ormai prepotentemente presente praticamente in tutti gli…
Read more
AssicurazioniAssicurazioni Vita

Cosa è una Polizza TCM, l’Assicurazione Temporanea Caso Morte

In gergo assicurativo un’assicurazione “TCM” è un acronimo che indica un particolare tipo di…
Read more

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Come possiamo aiutarti?
WordPress Appliance - Powered by TurnKey Linux