AnimaliServizi

Detrazione Spese Veterinarie 2023 con il Modello 730

Modello 730 per Detrazione Spese Veterinarie - Blog Assaperlo
Modello 730 per Detrazione Spese Veterinarie - Blog Assaperlo

Anche per il 2023 i proprietari di animali domestici possono ottenere la detrazione delle spese veterinarie attraverso la compilazione del modello 730.

La richiesta di detrazione, che andrà presentata entro il 2 ottobre 2023, per le spese veterinarie rimane di fatto uguale a quanto già stabilito per il 2022.

Ricordiamo pertanto quali sono le spese veterinarie che possono essere portate in detrazione, grazie ai dati trasmessi dai Medici Veterinari attraverso il Sistema TS.:

– le spese relative alle prestazioni professionali del medico veterinario
– le spese per analisi di laboratorio e interventi presso cliniche veterinarie

Sono detraibili anche i costi dei medicinali ad uso veterinario, con o senza obbligo di ricetta, nelle farmacie e nelle parafarmacie, mentre sono esclusi gli integratori alimentari umani e i mangimi speciali per animali da compagnia, anche se prescritti dal veterinario, poiché non sono considerati farmaci, ma prodotti appartenenti all’area alimentare.
La spesa per medicinali concorre al tetto massimo di spesa detraibile.

Attenzione perché queste spese devono essere relative ad animali legalmente detenuti o per la pratica sportiva o a scopo di compagnia, mentre sono esclusi i costi veterinari per animali destinati all’allevamento, alla riproduzione o al consumo alimentare e per animali di qualunque specie allevati o detenuti nell’esercizio di attività commerciali o agricole.

Per controllo l’Agenzia delle Entrate può richiedere anche un’autocertificazione che attesti che il pet sia detenuto solo a scopo di compagnia o di pratica sportiva.

Ricordiamo che dal 1 gennaio 2020, le spese veterinarie danno diritto alla detrazione fiscale soltanto se sostenute con mezzi tracciabili, quindi teniamo a mente questo importante aspetto quando si paga l’onorario per la prestazione ricevuta.

Il tetto massimo per la spesa veterinaria ammesso alla detrazione fiscale è di 550 euro, che viene poi decurtato della franchigia di 134 euro e su questa differenza è calcolato il 19%: un proprietario di animali recupera 80 euro all’anno circa.

Presentando la dichiarazione con il 730 compilato dall’Agenzia delle Entrate le spese veterinarie trasmesse dai veterinari al sistema Tessera Sanitaria risulteranno già compilate, con la sola eccezione dei medicinali prescritti che devono essere aggiunti.

Chi non ha esigenza di modificare il 730 precompilato non è tenuto a esibire i documenti fiscali per le spese in detrazione.

Ricordiamo anche che il beneficiario della detrazione non deve essere necessariamente il proprietario dell’animale ma chi sostiene la spesa, purché la carta di credito sia la sua e la fattura intestata a lui: in tal caso sarà questo beneficiario a godere della detrazione richiesta.

Facciamo un semplice esempio: il sig. Rossi ha un cane e chiede a suo nipote di portarlo dal veterinario. Il nipote ha due possibilità: o pagare con la carta di credito dello zio e fare intestare a lui la fattura e in tal caso lo zio porterà in detrazione la spesa, oppure pagare con la propria carta di credito e farsi intestare la fattura, così da poter chiedere la detrazione della spesa lui stesso.
Abbiamo parlato fino a ora di detrazione di spese veterinarie: e un’assicurazione per animali domestici, cane, gatto o coniglio che sia è detraibile?

Nessuna assicurazione per animali domestici è ad oggi detraibile come spesa.
Ma c’ è anche una buona notizia al riguardo.
Si può infatti detrarre tranquillamente il costo dell’esclusiva e unica per l’Italia mutua di assistenza veterinaria che permette, tra i molti servizi offerti, di ricevere anche il rimborso delle spese veterinarie di cani, gatti e conigli domestici anche anziani quando si ammalano o si infortunano.
La mutua di assistenza veterinaria che porta il nome di Proteggimi per sempre a marchio Dottor Bau & Miao va molto oltre una normale assicurazione e non soltanto per la sua detraibilità fiscale.
Rispetto alle tradizionali coperture offre numerosi servizi che restano inalterati per tutta la vita del pelosone di casa, anche quando questo invecchia.

Proteggimi per sempre” è disponibile su assaperlo.com con un semplice clic e a questo link anche con uno sconto del 10%: mutua assistenza veterinaria

Related posts
ServiziViaggi

Quando Prenotare le Vacanze di Natale e Capodanno per Risparmiare?

Con i primi freddi autunnali e l’estate che diventa sempre di più una sbiadita cartolina, chi ama…
Read more
SaluteServizi

Come Risparmiare sui Costi della Sanità Privata

Garantire a sé stessi e ai propri cari le migliori cure per la salute, è sicuramente una delle…
Read more
Noleggio auto breveServiziViaggi

I Migliori Viaggi On The Road in Italia

Tra i viaggi estivi più gettonati ogni anno da coloro che amano la libertà che solo una vacanza sa…
Read more

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Come possiamo aiutarti?
WordPress Appliance - Powered by TurnKey Linux