CybersecurityServizi

Furto di Dati Personali su LinkedIn: Come Tutelarsi sul Web

Come Tutelarsi dal Furto di Dati Personali sui Social e sul Web - Blog Assaperlo
Come Tutelarsi dal Furto di Dati Personali sui Social e sul Web - Blog Assaperlo

In questa epoca sempre più digitale, un fenomeno alquanto preoccupante e in crescita esponenziale è il cosiddetto “furto di identità”.

Sono calate drasticamente le incursioni dei classici topi d’appartamento, complice il fatto che ora gli italiani sono costretti a restare più tempo a casa, ma in compenso sono esplose quelle che potremmo definire come “rapine digitali”.

È una notizia purtroppo recentissima che sul “dark web”, la rete oscura di internet, siano ora in vendita ben 500 milioni di profili Linkedin di utenti ignari, vittime di furto di identità.

Con un atto di pirateria informatica, un database impressionante con una cifra superiore ai 500 milioni di nomi e cognomi, indirizzi e-mail, numeri di telefono, link a profili di altri social e dettagli professionali è ora caduto nelle mani di malintenzionati, pronti a vendere questi preziosi dati al miglior offerente.

Linkedin è una fonte preziosa di informazioni con i suoi 600 milioni di utenti registrati: le informazioni che sono state rubate potrebbero essere usate per attacchi di phishing e truffe di vario genere.

La notizia è vera purtroppo: per i più scettici il possessore di questo database, per provare di esserne in possesso, nel dark web consente di scaricarne una parte, 2 milioni, divisi in quattro file distinti, a un prezzo di 2 dollari.

L’operazione è stata compiuta dall’hacker informatico con un’estrazione automatizzata di dati web che viene chiamata in gergo “web data screeping”, operazione tra l’altro non di difficile applicazione sulla rete.

In Italia, che è uno dei Paesi con il maggior numero di iscritti a LinkedIn, il garante della privacy ha prontamente adottato un provvedimento con il quale avverte chiunque sia entrato in possesso dei dati personali ottenuti con violazione che il loro eventuale utilizzo è in contrasto con la normativa in materia di protezione dei dati personali, dal momento che sono frutto di un trattamento illecito.

Secondo alcune ricerche più del 58% degli italiani è diffidente verso i servizi online che subiscono una violazione.
La sfiducia aumenta se il servizio online fa un uso improprio dei dati.
Il 65% degli italiani ha dichiarato che smetterebbe di usufruire dei servizi del provider per paura che le proprie informazioni possano essere vendute a terzi.

Va detto d’altro canto che viviamo in un’era sempre più digitale, dove l’informazione e potremmo dire la vita stessa, scorrono sempre di più sul web.

Esiste quindi un modo per difendersi da questi attacchi e vivere serenamente anche le potenzialità che la rete oggi ci può offrire?
La risposta è affermativa fortunatamente.

Adottare degli accorgimenti sempre più attenti per proteggere i propri dati, non basta più.
Le tecniche usate dai ladri informatici sono sempre più attente al lato debole della nostra psiche ed è quindi necessario, ora, anche tutelarsi con opportuni strumenti che fino a qualche tempo fa non esistevano, in quanto le tecniche usate dai ladri informatici sono sempre più attente al lato debole della nostra psiche.

Stiamo parlando di servizi utilissimi, tra l’altro offerti a costi minimi, offerti da società specializzate in grado di difendere e tutelare il navigatore digitale sia dal furto di identità che dalle truffe creditizie del web.

Uno di questi sistemi, ampiamente diffuso e adottato da tutti coloro che vogliono mettere al sicuro i propri dati personali dalle brutte sorprese del web, è quello di ID DEFEND, che su Assaperlo!, il primo network digitale di assicurazioni e servizi per il professionista e il privato, viene offerto per pochi euro al mese.
Scopri di che cosa si tratta e scarica la guida gratuita su come difendersi dalle truffe della rete.

Related posts
ServiziViaggi

Viaggiare fa bene alla salute: la scienza lo conferma

Recenti studi di psicologia e scienze hanno confermato che viaggiare fa decisamente bene alla salute…
Read more
ServiziViaggi

Mai Più Ansia Da Parcheggio con MyParking!

Secondo l’Osservatorio sulla Mobilità Sostenibile AIRP (Associazione Italiana Ricostruttori…
Read more
ServiziViaggi

Covid e Viaggi: Orientarsi tra Norme e Restrizioni

Zone bianche, poi ancora gialle, arancioni e si spera non di nuovo rosse: chi avrebbe mai immaginato…
Read more

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

× Come possiamo aiutarti?
WordPress Appliance - Powered by TurnKey Linux